21 settembre 1943, una data troppe volte ignorata, taciuta, forse meramente dimenticata; sì, proprio così, dimenticata! Ancora oggi, dopo ben sessantacinque anni, è sufficiente consultare un qualsiasi testo storico adottato negli istituti scolastici per constatare tristemente che, di quel nefasto giorno, non vi è menzione alcuna. Eppure quella giornata, quella che dovrebbe essere una data incisa come un marchio a fuoco negli annali della II^ Guerra Mondiale, vide Matera, prima città del Mezzogiorno d’Italia, insorgere in armi e liberarsi dall’oppressione delle Truppe Naziste, ben una settimana prima di Napoli...

Michael è un manager di una grande società, avvezzo al lusso e alla ricchezza, determinato, cinico e sempre alla ricerca del successo. Una lunga serie di ambigue vicissitudini, però, lo induce a pensare di aver conquistato soltanto l’illusione della felicità, e di non aver rincorso che futili apparenze. Questa nuova e inaspettata realtà lo porta a vivere un’esistenza disastrosa, colma di insoddisfazioni e di rimpianti. Riemergerne somiglia sempre più ad una catarsi personale. Misteriosi ma benevoli incontri e incubi sempre più inquietanti lo guideranno, non senza sforzo, a comprendere il vero significato della vita, a capire come cogliere a pieno la gioia d’ogni nuovo giorno.


Romanzo dalle esplicite tinte noir con forti implicazioni psicologiche. “Pioggia Nera” è arrivato nel 2006 tra i finalisti del premio letterario nazionale “La Città dei Sassi”.


Tommaso

Tommaso Zaccaro nasce in provincia di Bari il 15 settembre del 1979 More ...


Categorie

Archivio